RICETTA CARCIOFINI IN OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA PIETRASANTA

Pubblicato da: Raffaele Leobilla In: Ricette con prodotti "Pietrasanta" In data: martedì, marzo 28, 2017 Commento: 0 Visite: 1223

Lavorazione e preparazione del carciofo "brindisino" in olio extravergine di oliva.

I carciofi "brindisini" vengono piantati nel mese di agosto nella riserva di Torre Guaceto, raccolti a mano a marzo.
Ingredienti utilizzati per la trasformazione sono: carciofi varietà brindisino, aceto di vino bianco, sale, limoni. In seguito vengono conservati in olio extravergine di oliva 100% italiano e conditi con menta fresca e sottilissimi spicchi di aglio.
I carciofini vengono lavorati subito dopo la raccolta artigianalmente, puliti dalle foglie esterne e dai gambi, ottenendone così solo il tenero cuore che verrà diviso in 4 parti e messo a mollo in acqua e limoni.
I carciofini successivamente vengono fatti sbollentare in acqua, aceto di vino bianco, sale e limoni.
Una volta sbollentati vengono fatti raffreddare ed asciugare per bene.
I carciofini vengono adagiati in un vasetto con aggiunta di foglie di menta fresca, spicchi sottilissimi di aglio e olio extravergine di oliva, ecco serviti i nostri carciofini sott'olio in olio extravergine di oliva.

Commenti

Lascia il tuo commento